Rai Pubblicità presenta il palinsesto e la politica commerciale TV di giugno

Milano, 11 maggio 2020

Rai, la prima azienda culturale italiana, in questi mesi così delicati ha informato, intrattenuto e formato il Paese come solo un servizio pubblico può fare. Oggi che la tv è tornata ad essere il punto di aggregazione delle famiglie – giovani compresi – e RaiPlay un servizio sempre più innovativo e ricco di contenuti, Rai pensa al futuro. Il presidio incessante dell’attualità, il ritorno in video dei volti più amati del day time, la didattica e l’intrattenimento per i ragazzi, la sperimentazione di nuovi formati tv e digital, la voglia di leggerezza declinata nelle migliori produzioni entertainment, tra grandi show, film, fiction e serie internazionali saranno i capisaldi dell’offerta di giugno.

Il modello 4C dell’informazione Rai. L’offerta informativa, sempre al top degli indici di ascolto e gradimento per chiarezza, completezza, credibilità e copertura, proseguirà sia attraverso le testate giornalistiche nazionali e regionali insieme a Rai News, sia con l’approfondimento di capisaldi come “Uno Mattina”, “Agorà”, “Tutta salute”, “Mi manda Raitre”, “Italia Sì! Morning”, “La vita in diretta”, “Mezz’ora in più”, “Petrolio”, “#Cartabianca”, “Chi l’ha visto”, “Le parole della settimana”, la nuova stagione di “Storie maledette” e “Porta a porta”, che racconteranno in tempo reale la fase 2.

Day Time Show, il ritorno. Già da maggio riparte la macchina del day time con le puntate inedite de “La prova del cuoco”, “Linea verde”, “Linea blu”, “Vieni da me”, “L’Eredità”, “I soliti ignoti”, “Detto fatto”. Si riaccende, quindi, la prima parte della giornata fino a fine giugno, il terzo mese di primavera.

Rai è vicina ai ragazzi. La grande “scuola” Rai regala divertimento, svago, ma anche cultura mediante il potenziamento della didattica su tutti i mezzi. Grazie a #lascuolanonsiferma, la partnership tra Rai e il MIUR, continueranno anche a giugno le lezioni di personaggi del calibro di Alessandro Barbero, Nicola Piovani, Mario Tozzi e Antonino Cannavacciuolo nella serie di Rai3, “#Maestri”; e quelle de “La banda dei FuoriClasse” di Rai Gulp – protagonista di una crescita importante negli ascolti.

Nuove idee, nuovi format. Rai continua a coinvolgere e sperimentare. Allo studio due nuovi progetti per Rai 1: una serata per lo sport e la solidarietà, e un originale game show per tutta la famiglia, in 4 puntate. Il laboratorio RaiPlay, invece, dopo il successo delle ‘videochiamate’ dei The Jackal e il boom di visualizzazioni di “Non voglio cambiare pianeta”, il docutrip di Jovanotti, ha in cantiere nuovi format di intrattenimento e approfondimento culturale per l’estate.

Voglia di leggerezza. In prima serata, Rai 1 punta su eventi e grandi show, con il ritorno di Carlo Conti impegnato in una nuova avventura televisiva e nel consueto appuntamento di Assisi con il cuore. E poi i grandi intrattenimenti come  “20 anni che siamo italiani”.

Rai 2 punta sulla comicità, con il nuovo spettacolo teatrale di Enrico Brignano e, naturalmente, il ritorno di Stefano De Martino e Fatima Trotta nella nuova stagione di “Made In Sud”. Ancora una sorpresa per il pubblico di Rai 2 con l’originale format di prima e seconda serata, affidato a Renzo Arbore. Rai 2 è e rimane la casa delle serie tv – con “Hawaii Five-0”, “NCIS New Orleans”, “Squadra Speciale Cobra 11” e “Blue Bloods” – e del giallo, con i cicli del venerdì e del sabato. Su Rai 3 riprende il viaggio intorno al pianeta di Camila Raznovich, nella nuova edizione di “Ogni cosa è illuminata”.

La certezza, il fiore all’occhiello di tutta la tv italiana, rimangono le storie e i miti di Rai Fiction. Dopo i travolgenti successi di “Doc – Nelle tue mani” e “Vivi e lascia vivere”, a giugno rivedremo su Rai 1 due grandi classici come “Che Dio ci aiuti 5”, “Il giovane Montalbano” e “Nero a metà”, in attesa della nuova stagione; Rai 2 si divide tra coming of age e crime italiano: a “La compagnia del cigno” subentrerà “Sotto copertura”; mentre Rai 3 continua nella sua incessante ricerca di nuovi percorsi narrativi: dopo la 2° stagione de “I topi”, tocca a “Liberi tutti” – direttamente da RaiPlay.

Rai Gold: guardare oltre. Oltre le generaliste c’è Rai Gold, con un’offerta che sta ottenendo crescite pazzesche soprattutto sui target più giovani, premiando un lavoro certosino di ricerca e qualità. Su Rai 4 saranno ancora le storie dei ragazzi a farla da padrone, con un catalogo di serie che guarda agli OTT, come nel caso dell’universo Marvel – “Runaways”, “Jessica Jones”, “Daredevil”; e un’offerta filmica organizzata in nuovi cicli monotematici. E poi novità assolute come “The Pleasure Principle”; nuove stagioni come “Private Eyes III” e “Absentia II”; e i grandi cult in daytime come “Criminal Minds”. Rai Premium punta su un posizionamento distintivo, spiccatamente femminile, di vetrina di tutta la produzione Rai: la grande fiction in ribattuta con “Doc – Nelle tue mani”, “Pezzi unici”, “Un passo dal cielo” e “Non dirlo al mio capo”; l’intrattenimento più divertente con “Made In Sud”, Battista, Brignano; le produzioni inedite come “Mood” e “Uniche”; e le serie d’acquisto più emozionanti, come “Last Cop” e “The Resident”. In un periodo così difficile per il mondo cinema, Rai Movie diventa ancora di più il box office virtuale del paese, puntando come sempre sull’esperienza cinema in tutti suoi aspetti: dalle rassegne quotidiane – come gli appuntamenti dedicati a Federico Fellini nell’anno del suo centenario, all’approfondimento su ciò che accade nel mondo della settima arte.

Un giugno eccezionale, quindi, anche per quanto riguarda gli ascolti attesi. Grazie alla programmazione primaverile che prosegue fino a fine mese, al continuo miglioramento di profilo dei canali generalisti, alla tendenza da record dei canali specializzati e alla crescita della platea televisiva che, seppur in fase di assestamento continua a segnare forti incrementi, ci aspettiamo una crescita delle audience verso lo scorso anno che va dal +12% sui canali generalisti a oltre il +20% sul bouquet delle specializzate.

La politica commerciale di periodo si conferma nella struttura e capitalizza il positivo trend degli ascolti.

Gli ultimi articoli
La nostra offerta

Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Questo sito utilizza cookie o altri strumenti tecnici e, previo consenso, anche cookie di profilazione o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per il monitoraggio dei comportamenti dei visitatori. Se vuoi saperne di più consulta la Cookie Policy di Rai Pubblicità S.p.A. Per selezionare in modo analitico soltanto alcuni cookie clicca su “Gestisci le tue preferenze”. Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “X” continuerai la navigazione in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.

Se vuoi saperne di più sulle nostre informative consulta la Informativa Privacy e la Cookie Policy

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Questo sito utilizza cookie o altri strumenti tecnici e, previo consenso, anche cookie di profilazione o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per il monitoraggio dei comportamenti dei visitatori. Se vuoi saperne di più consulta la Cookie Policy di Rai Pubblicità S.p.A. Per selezionare in modo analitico soltanto alcuni cookie clicca su “Gestisci le tue preferenze”. Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “X” continuerai la navigazione in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.

Se vuoi saperne di più sulle nostre informative consulta la Informativa Privacy e la Cookie Policy


Cookie analytics utilizzato dalla Società per l'analisi delle visite. Durata: 2 anni

Continua senza accettare
Accetta tutti i Servizi