Top

organizzazione

informazioni generali

La presente web page è in fase di continuo perfezionamento al fine di migliorare l’accessibilità e la fruibilità dei contenuti in essa presenti ed è adeguata al progressivo aggiornamento e all’evoluzione sia del quadro normativo di riferimento che delle Linee Guida emanate da ANAC, MEF e Consob. La presente web page è strutturata sulla base delle disposizioni del D.lgs. n. 33 del 14/03/2013, concernente il riordino della disciplina inerente agli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni. I dati personali pubblicati in questa sezione sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d. lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

mission

Nata nel 1926 come concessionaria radiofonica, Rai Pubblicità (ex Sipra) ha accompagnato lo sviluppo del sistema radiotelevisivo pubblico perseguendo costantemente la mission di valorizzare le potenzialità pubblicitarie del prodotto editoriale RAI e di armonizzarne le peculiarità con le esigenze della comunicazione d’impresa. Oggi l’azienda gestisce in esclusiva tutti gli spazi pubblicitari Rai. Inoltre offre agli investitori uno dei principali circuiti di pubblicità cinematografica, caratterizzandosi perciò con un’offerta pubblicitaria completa e di qualità. Società controllata del Gruppo Rai, Rai Pubblicità ne interpreta la visione nella relazione con gli investitori, promuovendo presso di essi l’elevato valore dei mezzi e delle piattaforme in concessione, in termini di qualità della programmazione, risultati di audience, minore affollamento. Rai Pubblicità ottimizza costantemente l’impaginazione pubblicitaria in funzione della migliore redditività degli investimenti e della massima coerenza con i contenuti editoriali e le modalità di fruizione. Inoltre, nel corso degli ultimi anni, si è contraddistinta per innovazione e sperimentazione di nuovi format pubblicitari.

organi di indirizzo politico amministrativo e di controllo

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Presidente Antonio Marano
Amministratore Delegato Fabrizio Piscopo
Consiglieri
Paola Marchesini

Andrea Vianello

Segretario Laura Paschetto
Tabella Consiglio di Amministrazione
COLLEGIO SINDACALE
Presidente Carlo Cesare Gatto
Sindaci
Pier Paolo Piccinelli

Marianna Tognoni

Sindaci supplenti
Maria Giovanna Basile

Andrea Perrone

Segretario Laura Paschetto
Tabella Collegio Sindacale

bilanci

PERSONALE

incarichi di consulenza e collaborazione

piano per la trasparenza e la comunicazione aziendale di Rai Radiotelevisione italiana S.p.a.

Le attività di negoziazione e di perfezionamento da parte di Rai Pubblicità dei contratti di cui all’art. 49 ter del d.lgs. 177/2005 (TUSMAR), così come introdotto dalla Legge 220/2015 (Legge di Riforma Rai), sono regolate dalla Procedura Acquisizione Beni e Servizi (di seguito “Procedura”), approvata dal Consiglio di Amministrazione della Società, che si applica a tutte le tipologie di negoziazione.Tale Procedura, che è stata elaborata tenendo conto delle prescrizioni di cui al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs.231/01 (MOCG) e al Codice Etico del Gruppo Rai ed è parte del Piano di Prevenzione della Corruzione di Rai Pubblicità, definisce i ruoli e le responsabilità dei soggetti coinvolti nei diversi processi di gestione delle attività, assicurando il rispetto dei principi di economicità, parità di trattamento, non discriminazione, trasparenza e proporzionalità.

La Procedura è caratterizzata, tra l’altro, dai seguenti principi generali:

– separatezza, all’interno di ciascun processo, tra il soggetto che assume la decisione (impulso decisionale), il soggetto che esegue tale decisione e il soggetto cui è affidato il controllo del processo (c.d. “segregazione delle funzioni”);

– traccia documentabile di ciascun passaggio rilevante del processo (c.d. “tracciabilità”);

– adeguato livello di formalizzazione;

– sistema formalizzato di deleghe e procure.

Tutti i fornitori con i quali Rai Pubblicità intrattiene rapporti sono iscritti all’Albo Fornitori di Rai Radiotelevisione italiana e società del Gruppo, in cui sono raccolte e conservate le principali informazioni relative agli operatori economici con i quali Rai o le società del Gruppo intrattengono rapporti commerciali. L’iscrizione all’Albo Fornitori avviene previa verifica dell’esistenza dei requisiti tecnico-professionali e organizzativi in capo alla controparte.

La Procedura, così come tutte le restanti procedure aziendali, rappresentano parte integrante e sostanziale del complessivo Sistema di Controllo Interno della Società.

Il Vertice Aziendale (Presidente, Amministratore Delegato e Direttore Generale) è responsabile della verifica dell’applicazione delle singole procedure con la collaborazione dei Responsabili dello specifico processo.