Top

Azienda

Rai Pubblicità

Luciano Flussi, dal novembre 2013 è Direttore Generale di Rai Pubblicità.

31 MARZO 2015
Luciano Flussi, dal novembre 2013 è Direttore Generale di Rai Pubblicità.
Laureato in Scienze Politiche col massimo dei voti e la lode presso l’Università La Sapienza di Roma, dopo una breve collaborazione con la cattedra di Storia Contemporanea e alcune pubblicazioni, inizia la sua carriera professionale in Rai nel 1981, dove entra a seguito di selezione pubblica riservata a giovani laureati.
Nominato quadro nel 1987 e dirigente nel 1990, ha ricoperto posizioni di crescente responsabilità manageriale nell’ambito della Direzione Risorse Umane, nelle aree dell’organizzazione aziendale e della gestione e sviluppo.
Nel 1993-94 e nel 1996-98 ha operato presso lo Staff del Direttore Generale. Nel 1995-96 è stato Assistente del Direttore del Personale con l’incarico di seguire la revisione dei processi organizzativi e l’attuazione delle linee del piano triennale, nonché responsabile della struttura Gestione e Sviluppo Dirigenti.
Nel 1998 è rientrato in Direzione Risorse Umane per ricoprire la posizione di responsabile delle Relazioni Industriali. In quel periodo ha in particolare seguito, oltre alla negoziazione dei rinnovi contrattuali secondo criteri di forte discontinuità, le trattative per la regolamentazione dell’esercizio del diritto di sciopero ex L. 83/2000 e le procedure per la costituzione delle Controllate Rai Sat, Rai Cinema e Rai Way.
A seguito della riorganizzazione aziendale secondo il modello divisionale, dal 2001 al 2004 è stato responsabile della funzione Personale della Divisione TV Canale 3 e Offerte Collegate.
Nel 2002 è stato eletto Presidente dell’Associazione Dirigenti del Gruppo Rai, carica che ha mantenuto fino al 2005.
Nel 2004, con il varo della nuova organizzazione aziendale, è stato nominato Vice Direttore della Direzione Coordinamento Sedi Regionali e Uffici di Corrispondenza Esteri, con delega sulle aree pianificazione, gestione amministrativa, contratti e risorse umane.
Nel luglio 2007 è stato nominato all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione Direttore Risorse Umane e Organizzazione, incarico che ha ricoperto per oltre 6 anni, prima dell’attuale, sovraintendendo ai processi di Pianificazione, Gestione e Sviluppo, alle attività di Formazione, Organizzazione e Relazioni Industriali, introducendo la metodologia del Balance Scorecard quale indicatore di performance, contenendo significativamente l’andamento del costo del lavoro e promuovendo le iniziative di Change Management.
E’ stato anche componente del Comitato Tecnico Sindacale di Confindustria e di Unindustria Lazio, Consigliere di Agens-Agenzia Confederale dei Trasporti e Servizi e componente del Comitato Direttivo del Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l’Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo.